mercoledì 14 aprile 2010

Presidio del Libro . Ildefonso Falcones


Rutigliano 14 Aprile 2010 -- Masseria Lama S.Giorgio -
Il Presidio del Libro ha presentato "La mano di Fatima" dello scrittore Spagnolo Ildefonso Falcones, sono intervenuti Francesco Marrocco giornalista e scrittore, Tommaso Montefusco dirigente scolastico licei Cartesio, Michele Laporta sindaco di Cellamare, e Rosella Santoro responsabile Presdio del Libro.

Nei villaggi delle Alpujarras è esploso il grido della ribellione. Stanchi di ingiustizie e umiliazioni, i moriscos si battono contro i cristiani che li hanno costretti alla conversione. È il 1568. Tra i rivoltosi musulmani spicca un ragazzo di quattordici anni dagli occhi incredibilmente azzurri. Il suo nome è Hernando. Nato da un vile atto di brutalità - la madre morisca fu stuprata da un prete cristiano -, il giovane dal sangue misto subisce il rifiuto della sua gente. La rivolta è la sua occasione di riscatto: grazie alla sua generosità e al coraggio, conquista la stima di compagni più o meno potenti.

Questo romanzo consacra Ildefonso Falcones maestro del thriller storico. Dopo "La cattedrale del mare", miglior esordio narrativo del 2007, "La mano di Fatima" si distingue per l'accurata ricostruzione storica, la densità di avvenimenti, la narrazione imperniata sulla vicenda di un uomo di fronte alle eterne passioni, l'odio, l'amore, le disillusioni e le speranze coltivate all'ombra del potere oscuro dell'Inquisizione e della nobiltà.









Img©GiuseppePavone

Nessun commento:

Posta un commento